TEATRO STORICO

Storie dimenticate come anche storie censurate dalla storia, di questo si occupa la sezione storica di ARTò. La compagnia viene scelta proprio per dare vita a questo genere di lavori perché da ogni vita, da ogni microstoria si può raccontare molto di un determinato periodo e comprenderlo con meno giudizio e con una dose maggiore di empatia. I lavori storici di Artò aiutano il pubblico ad entrare nel privato di una storia e ad appassionarsi non solo a guardarla con la distanza del tempo.

TEATRO AL FEMMINILE

Il teatro delle donne nasce per delineare la storia delle donne, sia di quelle figure il cui vissuto non è mai arrivato a noi perché  racconta di vite fuori dal comune, spesso scomode , uniche , pericolosamente fuori dagli schemi conosciuti, ma soprattutto, il campo d’ indagine di questo tipo di teatro è la scrittura  che attraversa lo sguardo delle donne. La storia delle donne è trasfigurata , perché ha cominciato ad essere scritta dopo gli anni settanta, disseminata di piccole , grandi battaglie, come di mille archetipi da svelare.

ALTERNATIVE TEATRALI

Il teatro come scrittura ludica trova spazio in contesti differenti in cui i luoghi influenzano la scrittura non il contrario. Una piazza, una scalinata, un museo definiscono la regia e la drammaturgia come se divenissero i luoghi stessi a parlare e ciò che si racconta strumentale alle azioni sceniche. Artò lavora in progetti sperimentali in cui abita roulotte, giostre dei luna park, con la stessa facilità con cui abita ristoranti, vigneti e spazi espositivi. Perché il teatro è dove esiste una storia.

VARIAZIONI TEATRALI

Il teatro dedicato all’infanzia è un teatro che chiede a ciascuno un intervento per restituire magia e stupore ai più piccoli attraverso la fiaba e la trasposizione teatrale di avvenimenti logicamente impossibili che divengono invece in scena possibili e magnifici e per gli adolescenti ponendo loro storie che prevedano una visione dialettica sulla contemporaneità.

Scroll UpScroll Up