Alice

Lo spettacolo è adatto a famiglie come a bambini dai 5 agli 11 anni e sensibilizza riguardo l’importanza 

dell’eco-sostenibilità, del baratto e pone una riflessione sul tema del DONO

Alice nel paese contemporaneo del non senso, nel paese delle meraviglie apparenti scopre, in realtà, di trovarsi nel regno in cui tutto ha un prezzo. In questo non luogo fisico tutti i personaggi che incontra rappresentano simbolicamente differenti approcci al mondo del denaro, alla gestione e al significato dello stesso. Ad esempio il Brucaliffo è l’arte, l’arte dei cantastorie, il Cappellaio rappresenta il mondo della pubblicità dove l’importante non è cosa si vende ma vendere, il gatto Chesire incarna il mondo dell’imprenditoria in cui il rischio d’impresa comporta l’investimento iniziale e soprattutto la capacità di vendere bene se stessi e il proprio prodotto; infine c’è il mondo del potere rappresentato dalla Regina di Cuori, che possiede tutto, può tutto e decide tutto. Lungo il suo viaggio Alice imparerà il vero valore delle cose e l’importanza del dono come strumento di cambiamento ed ancor più importante del NO come occasione essenziale per trasformare l’esistente mettendo il discussione ciò che non segue la legge del cuore. 

Scroll UpScroll Up